Kerala quando andare

Per capire in Kerala quando andare è importante comprendere le dinamiche del Kerala clima e avere tutte le informazioni necessarie per organizzare il proprio viaggio al meglio!

In questo articolo vogliamo quindi fornirti tutti i dati che possono esserti d’aiuto nella scelta di quando andare in Kerala.

Questo Stato indiano è situato nella costa meridionale tropicale di Malabar, sul Mar d’Arabia.

Morfologicamente quindi è costituito da quasi 600 chilometri di spiaggia, su cui sfociano anche dei canali che si diramano dall’interno al Paese. Nell’entroterra si trovano i Gati Occidentali, i monti che ospitano nei loro versanti le piantagioni di caffè, spezie e tè.

Entriamo ora nel Kerala clima!

Kerala clima

Il Kerala clima è un clima tropicale: la stagione secca, da Dicembre a Marzo, si alterna alla stagione piovosa che comprende i mesi da Giugno ad Ottobre, ossia quelli colpiti dal monsone.

Già da Novembre le piogge iniziano a diminuire, fino ad arrivare alle temperature leggermente più fresche ma secche di Gennaio.

Verso Nord le precipitazioni sono minori rispetto all’area Sud del Kerala: la zona meridionale è quella più colpita dal monsone invernale.

La città di Varkala è quella con il miglior clima del Kerala, con bel tempo per la maggior parte dell’anno.

PER INFORMAZIONI PIÙ COMPLETE A PROPOSITO DELL’INDIA CLIMA CLICCA QUI!

Kerala quando andare: informazioni utili

Per capire in Kerala quando andare è utile avere uno spettro completo di quelli che sono i dati del Kerala clima.

Vediamo quindi le temperature medie per tutto l’arco dell’anno prendendo in considerazione la città di Thiruvananthapuram, capoluogo del Kerala:

Temperature per stagione e per mese

INVERNO
MESE DIC GEN FEB
MAX (°C) 31 32 33
MIN (°C) 26 26 28
PRIMAVERA
MESE MAR APR MAG
MAX (°C) 34 34 33
MIN (°C) 30 32 31
ESTATE
MESE GIU LUG AGO
MAX (°C) 30 29 29
MIN (°C) 29 28 28
AUTUNNO
MESE SET OTT NOV
MAX (°C) 30 31 31
MIN (°C) 28 28 27

Le temperature quindi oscillano tra i 26 di minima, nel mese di Dicembre, e i 34 di massima, nei mesi di Marzo e Aprile.

Le precipitazioni sono molto abbondanti, tranne nei mesi da Dicembre a Febbraio:

Precipitazioni medie

INVERNO
MESE DIC GEN FEB
PREC. (mm) 65 25 20
GIORNI 9 3 3
PRIMAVERA
MESE MAR APR MAG
PREC. (mm) 70 160 165
GIORNI 12 21 16
ESTATE
MESE GIU LUG AGO
PREC. (mm) 365 225 190
GIORNI 20 18 14
AUTUNNO
MESE SET OTT NOV
PREC. (mm) 205 225 200
GIORNI 15 17 17

Nonostante l’abbondanza delle precipitazioni il soleggiamento è ottimo per tutto l’anno:

Ore di sole per stagione e per mese

INVERNO
MESE DIC GEN FEB
SOLE (ore) 11 11 11
PRIMAVERA
MESE MAR APR MAG
SOLE (ore) 11 10 10
ESTATE
MESE GIU LUG AGO
SOLE (ore) 10 10 10
AUTUNNO
MESE SET OTT NOV
SOLE (ore) 10 10 9

Le temperature del mare renderebbero Thiruvananthapuram una perfetta meta balneare per tutta la durata dell’anno:

Temperatura del mare

INVERNO
MESE DIC GEN FEB
TEMP (°C) 28 28 28
PRIMAVERA
MESE MAR APR MAG
TEMP (°C) 29 29 28
ESTATE
MESE GIU LUG AGO
TEMP (°C) 27 26 26
AUTUNNO
MESE SET OTT NOV
TEMP (°C) 26 27 28

Com’è il tempo

Il tempo a Kerala quindi è soprattutto caldo e umido, visto che è ricco di precipitazioni, se non fosse per i mesi secchi da Dicembre a Maggio.

Le abbondanti piogge, tipiche del Kerala clima tropicale, possono rovinare quindi la vacanza organizzata nei mesi da Giugno ad Ottobre.

Kerala: uragani

Per quanto riguarda gli uragani in Kerala bisogna dire che non sono tanto frequenti nel Mar Arabico quanto quelli che si scatenano dal Golfo del Bengala, quindi nelle coste Est dell’India.

In via generale questi cicloni tropicali possono presentarsi nei mesi da Aprile a Dicembre, soprattutto sottoforma di alluvioni e piogge monsoniche.

Nel 2019 la settimana centrale di Agosto ha contato ben 72 vittime a causa della potenza delle piogge: 260 mila persone si sono trovate costrette ad abbandonare le proprie case per l’allagamento.

Fuso orario Kerala – Italia

La differenza di fuso orario tra KeralaItalia è di 4 ore e 30 minuti: in India sono più avanti rispetto a noi.

Non è scontato, ma è possibile incorrere al fenomeno del jet lag: i turisti che viaggiano in aereo possono avvertire stanchezza e spossatezza a causa dello sbalzo temporale e fare fatica ad adattarsi al cambio d’orario.

Le soluzioni però sono molto semplici: una dieta sana, una buona idratazione, ritmi regolari del sonno e un po’ di attività sportiva possono già porre rimedio ai sintomi del jet lag.

Gli esperti consigliano anche di esporsi alla luce del sole la mattina quando ci si sveglia!

Kerala quando andare

Finalmente possiamo chiarire in Kerala quando andare sulla base delle considerazioni fatte finora a proposito del Kerala clima.

Il periodo più consigliato è quello secco, quindi nei mesi da Dicembre a Marzo.

Gennaio e Febbraio offrono il Kerala clima migliore: le precipitazioni sono scarse, le temperature sono alte e il mare è caldo!

Marzo è leggermente più fresco, ma già ad Aprile bisogna fare attenzione all’altissima probabilità e frequenza delle piogge.

Vaccinazioni Kerala

Il Kerala richiede come vaccinazioni obbligatorie quella contro la febbre gialla per i viaggiatori di età superiore all’anno e che provengono da Paesi a rischio di contagio.

Consultare il proprio medico di fiducia prima di partire può essere utile per venire a conoscenza di altri vaccini consigliati per entrare in India: difterite, epatite di tipo A e B, tifo, meningite ed encefalite giapponese possono essere evitate con queste precauzioni per chi volesse soggiornare nelle zone di campagna.

Sarebbe consigliata anche la profilassi antimalarica se si sceglie il periodo monsonico e post monsonico per andare in Kerala.

Cosa fare nel Kerala

Ora che è più chiaro in Kerala quando andare, ecco qualche prezioso consiglio sul cosa fare a Kerala.

Innanzitutto bisogna sapere che Kerala significa letteralmente “Terra delle palme da cocco”: questo Stato indiano è infatti riconosciuto per le sue coste paradisiache e i suoi 600 chilometri di spiagge contornate dalle palme.

Le esperienze possono essere numerose: dal navigare le acque interne, chiamate backwaters, su una house boat, ossia casa galleggiante, passando attraverso paesaggi tipici e piccoli villaggi, fino al relax a bordo mare o le esplorazioni nelle varie piantagioni attorno a Munnar.

Le località più famose dove godere della vacanza balneare sono Kovalam e Varkala, che si trovano nelle coste meridionali. Le coste Nord sono sicuramente meno turistiche, ma non per questo meno belle.

Chi invece preferisce il trekking potrà trovare soddisfazione nel Wayanad Wildlife Sanctuary, nel Nord del Kerala: è una riserva di foresta pluviale nella quale ci si può addentrare per scoprire l’ambiente della jungla e la sua fauna.
Anche se non si ama l’esplorazione a piedi, si può godere di questa esperienza direttamente su una jeep con tour organizzati che possono concludersi con rafting sulle canne di bambù o arrampicate.

PER ALTRI SPUNTI PER LE TUE PROSSIME IDEE DI VIAGGIO CLICCA QUI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here